Via Pietro Metastasio n.26 - 25126 Brescia - tel. 030.291478 fax 030.43194

COOKIES e POLICY
Questo sito utilizza i cookies di profilazione per tenere conto delle scelte di navigazione fatte dall’utente. Inoltre, vengono utilizzati anche cookies di parti terze. Per avere maggiori informazioni e conoscere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Continuando a navigare sul sito, l’utente accetta l’uso dei cookies. Per proseguire conferma di aver preso visione di questo avviso cliccando QUI o su qualsiasi altra parte del sito.”  


EMERGENZA COVID-19 - SERVIZI AL PUBBLICO
In ottemperanza all’art.87 del Decreto Legge n.18 del 17 marzo 2020 e all’art.2 del DPCM del
26 aprile 2020 gli Uffici dell’Ordine sono chiusi al pubblico.
E' possibile contattare telefonicamente i nostri uffici al n. 030291478. Per richieste urgenti, scrivere a segreteria@opibrescia.it o info@opibrescia.it.
Da lunedì 11 maggio, esclusivamente per comprovate necessità di assoluta urgenza e non ulteriormente differibili,
sarà possibile richiedere anche un appuntamento.
Per iscrizioni e rilascio certificati, visitare la sezione SERVIZI, pubblicata nella home page di questo sito.


1pos

27,28 e 29 gennaio 18 - Federazione Nazionale: elezioni per il rinnovo delle cariche

Il Comitato centrale della Federazione nazionale dei Collegi Ipasvi ha deciso ieri di anticipare le elezioni per il rinnovo delle cariche nazionali al 27-28 e 29 gennaio.
Questo in linea con quanto già deliberato dalle altre Federazioni delle professioni regolamentate per evitare che nel passaggio tra la vecchia e nuova legge – quella che sarà in vigore con l’approvazione definitiva del Ddl Lorenzin – possano crearsi situazioni di incertezza sulle procedure elettorali per il rinnovo.
La nuova legge dovrebbe entrare in vigore tra fine gennaio e i primi di febbraio e tra l’altro prescrive che le elezioni avvengano già entro il mese di marzo.
Per questo è importante non far capitare le elezioni, come altrimenti avverrebbe, nel periodo di transizione della sua entrata in vigore e anche il ministero della Salute sta predisponendo una circolare per ricordare che in prima applicazione si vota ancora con la vecchia norma che però va applicata finché in vigore. Leggi tutto il COMUNICATO STAMPA